Caricamento Eventi

« All Eventi

  • Questo evento è passato.

DEGUSTAZIONE GUIDATA DAI PRODUTTORI

17 maggio|19:30

| €15
DEGUSTAZIONE GUIDATA DAI PRODUTTORI
Venerdì 17 maggio Enoteca Giansanti vi aspetta per un’esclusiva degustazione guidata dai produttori alla scoperta dell’Azienda Agricola Corte dei Papi
Vi guideremo alla scoperta di una selezione di vini di questa eccellenza del Lazio, proponendovi:
  • Passerina del Frusinate 2018
  • Colle Ticchio Cesanese del Piglio 2018
  • San Magno Cesanese del Piglio Docg 2016
  • Ottavo Cielo Cesanese del Piglio Superiore Docg 2013
Accompagnati da specialità artigianali
AZIENDA AGRICOLA CORTE DEI PAPI
L’azienda Agricola Corte dei Papi si estende su una superficie di circa 190 ettari fra il comune di Paliano e quello di Anagni, nel cuore della zona di produzione del Cesanese del Piglio D.O.C.G.
La tenuta si erge su tre colli, morbidi e di grande suggestione: Colle Tonno il cui nome deriva dal dialetto locale dove “tonno” significa “rotondo”, Colle Ticchio sul quale si estende parte del vigneto da cui ha origine l’omonimo vino e, infine, Colle Ricchezza antico appellativo dato a questo poggio per la copiosa generosità del suo terreno.
I vigneti di Corte dei Papi si estendono attualmente su una superficie di circa 25 ettari su cui sono stati impiantati Cesanese d’Affile, Cesanese comune e, in piccola parte, Sangiovese. Tale scelta deriva dalla volontà di riprodurre in azienda l’antica ripartizione delle varietà presenti nei vigneti storici del nostro territorio, quindi di reinterpretare un sapere consolidato da secoli di esperienze.
A questi vitigni a bacca rossa si aggiungono (5 ettari) quelli a bacca bianca: Passerina, Malvasia Puntinata, Malvasia di Candia, Trebbiano e Sauvignon Blanc.
Per le stesse singole varietà è stato poi applicato il principio della selezione da vecchi e storici vigneti, rispettando l’antico ma quanto mai moderno detto che vedeva nella sapiente combinazione della variabilità clonale, il segreto per un grande vino. La forma di allevamento prescelta per i vigneti quella del cordone speronato, con potatura corta a sei-otto gemme per ceppo. Grande importanza viene data alla potatura verde, sia come contenimento vegetativo che, soprattutto, produttivo: I numerosi diradamenti annuali permettono infatti sia una bassa resa (circa 60 q.li/ha), sia un’evoluzione omogenea del processo di maturazione dei grappoli. La vendemmia è completamente manuale e le operazioni di vinificazione avvengono, sempre, immediatamente dopo la raccolta.
Per le uve a bacca bianca si procede ad una pressatura soffice a temperatura controllata e in ambiente ridotto, ad una fermentazione da 18 a 25 giorni a 17°C con costanti remouage ed alla conservazione in serbatoi di acciaio inox alla temperatura controllata di 1°C.
In degustazione:
PASERINA DEL FRUSINATE 2018
La Passerina del Frusinate è un vino bianco secco ottenuto da uve autoctone caratterizzato da una profumazione vivace e fruttata e da un sapore asciutto che richiama i profumi della terra.
Vinificazione: Pressatura soffice dell’uva a temperatura controllata ed in ambiente ridotto. Fermentazione da 18 a 25 giorni a 17°C con costanti remouage.
Conservazione in serbatoi di acciaio inox alla temperatura controllata di 1° C. # #
Caratteristiche organolettiche:
Colore: giallo paglierino tendente al verde
Profumo: fruttato, sottile, aroma coinvolgente
Sapore: intenso, pulito e di grande freschezza.
Abbinamenti: Primi piatti, crostacei, molluschi e formaggi a pasta molle
COLLE TICCHIO CESANESE DEL PIGLIO 2018
Si tratta di un vino prodotto con uve della D.O.C.G. Cesanese del Piglio (100%), provenienti da vigneti siti nel Comune di Anagni. Le uve sono sottoposte ad un accurato processo di ricezione e vinificazione per ottenere un´ottimale estrazione del colore e degli aromi varietali. Successivamente alla fermentazione alcoolica e malolattica i vini vengono affinati in acciaio inox a temperatura controllata.
Caratteristiche organolettiche
Colore: Rosso rubino.
Odore: Frutta matura.
Sapore: Morbido, mediamente strutturato.
Accompagnamenti: A tutto pasto, anche con pietanze più impegnative della cucina regionale.
Temperatura di servizio: 16-18°C.
SAN MAGNO CESANESE DEL PIGLIO DOCG 2016
Si tratta di un vino prodotto con uve della D.O.C.G. Cesanese del Piglio (100%), provenienti da vigneti intensamente diradati, siti in micro-aree selezionate nel comune di Anagni. La vinificazione è condotta ad una temperatura di 25-26°C, con lo scopo di ottenere un´estrazione ottimale del colore e degli aromi varietali. Per esempio, l´estrazione delle sostanze nobili dalle bucce viene condotta tramite periodici e soffici rimontaggi del mosto vino sul cappello delle vinacce.
Dopo la fermentazione alcolica, con il vino ancora sulle vinacce, è praticata una macerazione post-fermentativa a caldo. In questo modo si hanno forti miglioramenti relativi alla morbidezza dei tannini, alla diminuzione delle sensazioni astringenti e si ottiene quindi una maggiore piacevolezza del vino a livello gustativo. Dopo la fermentazione malolattica, che stabilizza il prodotto e migliora le sensazioni organolettiche di morbidezza e volume, il San Magno affina per 16-18 mesi in cantina prima di essere imbottigliato. Può essere consumato fino ad alcuni anni successivi all’imbottigliamento.
Caratteristiche organolettiche
Colore: Rosso rubino.
Odore: Sentori floreali e spezie.
Sapore: Ingresso morbido, buona struttura, gusto secco e persistente. Accompagnato da sentori aromatici e gustativi dell´affinamento in barriques.
OTTAVO CIELO CESANESE DEL PIGLIO SUPERIORE DOCG 2013
Selezione aziendale della micro area costituita dal vigneto “storico” di Cesanese del Piglio. Dopo la potatura verde ed il successivo diradamento, la raccolta viene effettuata con accurata selezione dei grappoli. Il 60% della produzione viene affinato per circa 12 mesi in barrique classiche e l’altro 40% in grandi botti di legno da 3000 litri, come da antica tradizione; il ciclo viene completato con il successivo affinamento in bottiglia fino alla sua commercializzazione.
Caratterizzato da un color rubino profondo e intenso. Vino fine ed elegante.
Olfatto complesso: more, lamponi e altri frutti di bosco fusi in note di spezie che ricordano i profumi dolci della vaniglia. Al gusto predomina la frutta rossa matura, ben strutturato e profondo con una media acidità, elegantemente tannico e lunga persistenza che coccola ed avvolge il palato.
È ideale in abbinamento a salumi e formaggi stagionati.
Servire alla temperatura di 18-20°C circa in calici ampi, per poterne apprezzare appieno il corredo di profumi, dopo averlo stappato e trasferito in decanter qualche ora prima.
Accompagnamenti: Piatti di carne e salumi stagionati.
Costo: 15 euro
Per informazioni e prenotazioni:
06 5746768
live@enotecagiansanti.com
www.enotecagiansanti.com

Dettagli

Data:
17 maggio
Ora:
19:30
Prezzo:
€15
Evento Category:

Luogo

Enoteca Giansanti
Via Ostiense 34
Roma,
Telefono:
06 57.46.768
Sito web:
www.enotecagiansanti.com

Organizzatore

Enoteca Giansanti
Telefono:
06 57.46.768
Email:
Sito web:
www.enotecagiansanti.com