Caricamento Eventi

« All Eventi

  • Questo evento è passato.

DEGUSTAZIONE ISOLE – I vini dell’Azienda Agricola Fenech, Cantine Antonio Mazzella e Azienda Agricola Montespada

22 settembre|19:30

| €15
DEGUSTAZIONE – ISOLE
I vini dell’Azienda Agricola Fenech, Cantine Antonio Mazzella e Azienda Agricola Montespada
L’Enoteca Giansanti vi propone questa sera una degustazione in banco d’assaggio di una selezione di vini prodotti sul territorio insulare da: Azienda Agricola Fenech, Cantine Antonio Mazzella e Azienda Agricola Montespada.
I nostri esperti sommelier vi accompagneranno alla scoperta di queste eccellenze del nostro territorio proponendovi in degustazione:
- Maddalena, Malvasia – Azienda Agricola Fenech
- Biancolella – Cantine Antonio Mazzella
- Vecchia Costa, Vermentino di Sardegna – Azienda Agricola Montespada
Accompagnati da una selezione di prodotti tipici
AZIENDA AGRICOLA FENECH
Una storia di tradizioni e passione
Tra i colori forti della fertile Salina (il verde intenso della rigogliosa vegetazione, il blu profondo del mare e l’azzurro limpido del cielo) e i sapori genuini e sinceri delle sue antichissime tradizioni nasce e matura la secolare esperienza che a Francesco Fenech deriva dai suoi avi, viticoltori da più di due secoli.
Forte del rapporto unico con una natura ancora incontaminata, l’Azienda Agricola che da lui prende il nome si fa messaggera della storia che lega l’uomo ai suoi antenati attraverso il gusto unico dei propri prodotti.
MALVASIA: TRADIZIONE DI FAMIGLIA
Per Francesco Fenech la produzione di Malvasia delle Lipari è un tradizione di famiglia.
Già i suoi avi, nel lontano ‘800, si occupavano di tale attività.
Nel 1996 Francesco Fenech decide di imbottigliare il proprio prodotto fino ad allora venduto da Lui e da suo padre Antonio in cantina direttamente dalle botti.
Da allora l’azienda si è dotata di moderni mezzi di coltivazione dei terreni vitati e di moderni macchinari per la vinificazione, la conservazione e l’imbottigliamento del suo prodotto.
Oggi la sua cantina a Malfa nel cuore dell’isola di Salina è un punto di riferimento per tutti coloro che vogliono bere un buon bicchiere di Malvasia.
CANTINE ANTONIO MAZZELLA
Tre generazioni, un passato colmo di sacrifici ed impegno, questa è la storia delle cantine Antonio Mazzella. Fondate da Nicola nel 1940 e ampliate e perfezionate da Antonio, figlio del fondatore. Le aree di produzione di questa azienda si trovano sul versante Sud dell’Isola di Ischia a circa 150 metri sul livello del mare, le strade e le condizioni dei terreni non sono le più comode per la coltivazione dei vigneti. I terreni di coltivazione sono raggiungibili solo a piedi per mezzo di antichi sentieri, ciò rende ancora più difficile la cura delle viti e contribuisce a rendere unici questi prodotti. Ma con il tempo e il costante impegno della famiglia Mazzella queste aree da aride e abbandonate sono diventate fiorenti e produttive. La raccolta, la pigiatura e la torchiatura dell’uva vengono praticate a mano, dopo le quali il mosto viene posto a maturare in antiche cantine scavate nella morbida roccia tufacea dove rimarrà fino al momento dell’imbottigliamento.
Le vigne sopra, la cantina sotto: sull’isola d’Ischia accade che per vendemmiare si scenda! L’inclinazione è estrema, i terrazzamenti sul mare hanno pendenze superiori al cinquanta per cento e costringono i vignaioli a servirsi di monorotaie. Addirittura a trasportare manualmente i grappoli di Biancolella e Forastera, le tipiche uve bianche coltivate ad alberello basso su pergola di castagno. Qui la quota altimetrica fa i conti con le coste a picco e le pinete in concorrenza con i vigneti, piccoli fazzoletti assolati ed esposti ai venti, guadagnati alla vegetazione che avanza. Pigiatura e torchiatura sono ancora manuali, in piccole grotte scavate nel morbido lapillo. Il mosto viene trasportato via mare in appositi contenitori sistemati su barchette di legno, un espediente strategico praticamente unico nel suo genere.
Vigneti estremi, vendemmie eroiche. Accade sul versante sud dell’isola, circa 150 metri sul livello del mare con vista mozzafiato sul Golfo di Napoli fino a Policastro.
L’area di produzione aziendale è di dieci ettari in tutto, sparsi in piccoli appezzamenti esposti a sud-est, che i Mazzella con i loro 30 conferitori (un terzo dei quali familiari) mettono insieme. Diverse le etichette tra bianchi e rossi, una selezione completa di rinomati vitigni locali, con la produzione quasi esaurita già dopo aver alimentato il fabbisogno isolano.
AZIENDA AGRICOLA MONTESPADA
L’Azienda Agricola Montespada poggia le sue radici su un terreno che è il risultato del disfacimento granitico, substrato base della Gallura, un misto di sabbia e granito, terreno dove la vite riesce a dare i sui frutti più superbi.
Montespada  con i suoi 40 ettari circa di vigneto a Vermentino di Gallura dal 1996 ha ottenuto la prestigiosa Denominazione di Origine Controllata e Garantita, precedentemente era DOC, le altre superfici invece sono coltivate a Carignano nelle zone più aride ed infertili, dove il Carignano, forte della sua rusticità riesce a dare comunque generosi frutti.
Il sesto di impianto dei vitigni più vecchi è un metro e quaranta per due metri e cinquanta, tutti i nuovi impianti hanno invece un nuovo sesto di un metro per due metri e cinquanta; inoltre stiamo sperimentando i nuovi sesti d’impianto di 2,20 x 0,80 mt.
Il Guiot singolo o doppio con il cordone a rinnovo è il metodo più usato nella coltivazione
Le aree a rotazione vengono rinnovate per mantenere la migliore efficienza qualitativa e produttiva del vigneto. Il rispetto del rigoroso disciplinare di produzione del Gallura, viene naturalmente regolato dal clima.
In degustazione:
BIANCOLELLA
Tecnica di produzione: vinificazione in bianco di uva biancolella con controllo della temperatura di fermentazione intorno ai 16°-18° C.
Colore giallo paglierino.
Profumo floreale con sfumature di banana.
Gusto fresco, delicato, leggermente sapido, di giusto corpo.
Accostamenti: pesce al forno in crosta o carpaccio di pesce.
MADDALENA, LA MALVASIA DA TAVOLA
Area di produzione: Salina, isole Eolie
Terreno: Vulcanico sabbioso
Vitigni: Malvasia 100%
Vinificazione: a temperatura controllata
Bouquet: Fichi secchi e albicocca
Gusto: Dolce, aromatico, pieno e di ottima struttura
VERMENTINO DI SARDEGNA VECCHIA COSTA
Classificazione: VERMENTINO DI SARDEGNA D.O.C
Descrizione: un Vermentino con la sua massima espressione di tipicità del Vermentino di Gallura da cui proviene, con una modesta alcolicità ma dal carattere preciso ed equilibrato.
Caratteristiche: Colore giallo paglierino chiaro, con sentori freschi, primaverili.
Vendemmia: Tradizionale, manuale.
Uvaggio: 100% Vermentino di Sardegna
Maturazione: 3 mesi in bottiglia
Abbinamenti: Gli abbinamenti migliori, dalle grigliate di pesce e crostacei, le carni bianche, un vino a tutto pasto, gradevole anche come aperitivo, si sposa gradevolmente con le zuppe locali del Campidano e della Gallura, oltre ai formaggi locali di pecora.
Costo: 15 euro
Per informazioni e prenotazioni:
06 5746768
live@enotecagiansanti.com
www.enotecagiansanti.com

Dettagli

Data:
22 settembre
Ora:
19:30
Prezzo:
€15
Evento Category:

Luogo

Enoteca Giansanti
Via Ostiense 34
Roma,
Telefono:
06 57.46.768
Sito web:
www.enotecagiansanti.com

Organizzatore

Enoteca Giansanti
Telefono:
06 57.46.768
Email:
Sito web:
www.enotecagiansanti.com