Caricamento Eventi

« All Eventi

  • Questo evento è passato.

DEGUSTAZIONE SICILIA – I vini delle aziende Ferreri & Bianco e Tenuta di Fessina

15 settembre|19:30

| €15
DEGUSTAZIONE – SICILIA
I vini delle aziende Ferreri & Bianco e Tenuta di Fessina
L’Enoteca Giansanti vi propone questa sera una degustazione in banco d’assaggio di una selezione di vini siciliani prodotti dall’Azienda Ferreri & Bianco e dalla Tenuta di Fessina.
I nostri esperti sommelier vi accompagneranno alla scoperta di queste eccellenze siciliane proponendovi in degustazione:
• Catarratto – Azienda Ferreri & Bianco
• Inzolia – Azienda Ferreri & Bianco
• Erse, Etna Bianco DOC – Tenuta La Fessina
Accompagnati da una selezione di prodotti tipici
AZIENDA AGRICOLA FERRERI & BIANCO
“L’Azienda Agricola Ferreri & Bianco coglie la presenza di due grandi vitigni autoctoni: Nero d’Avola e Catarratto. La cantina, nata per volontà di tre soci ha come obiettivo prioritario ricercare ed affermare la qualità dei vini, esaltando i profumi, le essenze, la solarità ed il calore della propria terra di Sicilia.
I 50 ettari di proprietà dell’azienda sono dislocati in diverse alture collinari dai 250 ai 500 metri s.l.m. e ciò permette di cogliere i benefici dei diversi microclimi. Su queste terre sono allevate le uve autoctone di Nero d’Avola, Catarratto, Inzolia, Zibibbo e Malvasia delle Lipari e quelle internazionali di Cabernet Sauvignon, Merlot e Chardonnay. Da tali uve vengono prescelte le più pregiate, che raccolte in cassetta, sono prontamente vinificate con moderne tecnologie nel rispetto dei canoni della più antica tradizione vitivinicola siciliana. I vini prodotti, mantenuti a temperatura controllata sin dalla fermentazione, vengono successivamente affinati in barriques di rovere francese e in bottiglia.”
TENUTA DI FESSINA
Tenuta di Fessina è un progetto emozionale, che nasce sulla scia di un innamoramento di Silvia Maestrelli per questa terra ricca di contrasti. Nel 2007, in collaborazione con l’enologo Federico Curtaz, già agronomo di Gaja per venti anni, la produttrice toscana acquista un vecchio vigneto di Nerello Mascalese risalente al secolo scorso. I’ vigne di Fessina, come la gente di queste terre chiama da sempre la tenuta di Rovittello, nel Comune di Castiglione di Sicilia, raccontano bene la cura e l’amore con cui sono state coltivate e conservate dai precedenti proprietari.
Il cuore pulsante di Fessina si trova a 670 mt slm. Le vigne – circa sette ettari – sono situate tra due antiche sciare semicircolari, colate laviche del passato che isolano il vigneto come i vecchi muri dei “clos” francesi, creando un microambiente unico. I noccioleti si alternano alla vite, qualche pianta di olivo completa il puzzle agrario delle rasole, che ritagliano i terreni coltivabili ingabbiandoli in scuri muri di pietra lavica. A Fessina si trovano ancora vecchi vigneti, prevalentemente piantati col metodo tradizionale ad antichissimo dell’alberello in quadro con alte densità di viti per ettaro e una produzione limitata di grappoli. Il vigneto è situato su una dorsale di terreno poco profondo, nero, con un’ importante presenza di sabbia, ricco di piccole pomici e fini argille destrutturate. Su questo terreno abbondano oligoelementi, ferro, potassio, calcio, fosforo, magnesio, manganese: i vini ottenuti dalle uve prodotte su questi suoli sono in grado di stupire per la ricchezza e la complessità dei profumi accompagnati ad un’ interessante ed elegante struttura. Sia attraverso il profumo che attraverso il sapore, è percettibile la spiccata mineralità. A Rovittello l’inverno è rigido, con nevicate frequenti, la primavera è fresca e piovosa, l’estate calda e asciutta, un autunno lungo, tiepido, con un differenziale termico molto elevato tra la notte e il giorno. Vini “verticali”, dalla netta acidità e il profilo definito. A Fessina si pratica una viticultura fatta a mano, come si ritrova in Valtellina, nella Valle della Mosella, nella Valle del Reno, con pendenze che possono fortemente variare e diffusi terrazzamenti che sostengono autentiche perle rocciose: su queste piccole terrazze crescono Nerello Mascalese, Nerello Cappuccio e Carricante in prevalenza. La coltivazione non è biologica, ma “consapevole”: ci sta solo quello di cui ha bisogno la vite.
In degustazione:
CATARRATTO IGT SICILIA
Varietà: Catarratto 100%
Resa media per ettaro: 9 tonnellate
Altimetria del Vigneto: 250 mt s.l.m
Tipo di terreno: argilloso- calcareo
Sistema di allevamento: controspalliera
Raccolta manuale: prima decade di ottobre
Vinificazione: Dopo la pressatura soffice, sedimentazione statica del mosto e fermentazione a temperatura controllata in acciaio inox
Colore: giallo paglierino con riflessi verdognoli
Naso: dal profumo delicato dominato da note floreali
Gusto: persistente, morbido, pieno ed avvolgente
Modalità di conservazione: in ambiente fresco a temperatura controllata
Abbinamenti gastronomici: si accosta bene a tutti i piatti di pesce, crostacei e formaggi a pasta molle.
INZOLIA IGT Sicilia
Varietà: Inzolia 100%
Resa media per ettaro: 8 tonnellate
Altimetria del Vigneto: 240 mt s.l.m
Tipo di terreno: argilloso-sabbioso
Sistema di allevamento: controspalliera
Raccolta manuale: prima decade di settembre
Vinificazione: Dopo la pressatura soffice, sedimentazione statica del mosto e fermentazione a temperatura controllata in acciaio inox
Colore: giallo paglierino con riflessi dorati
Naso: dal profumo delicato dominato da note floreali
Gusto: persistente, morbido, pieno ed avvolgente
Modalità di conservazione: in ambiente fresco a temperatura controllata
Abbinamenti gastronomici: si accosta bene a tutti i piatti di pesce, in particolare per quelli in crudo e formaggi a pasta molle
ERSE ETNA BIANCO DOC
Bianco d’entrata della batteria di Fessina, omonimo del Rosso base, è la versione vinificata un acciaio del Carricante, unito per un 20% a Minnella e Catarratto, uve indigene etnee dei vigneti aziendali a Rovittello.
Nel nuovo Etna DOC Bianco di Fessina l’intervento del Catarratto e della Minnella integra l’apparato aromatico.
Il frutto e la fragranza esaltano le meravigliose emozioni che dona il Carricante, così sapido e dall’acidità inconfondibile.
Erse Bianco è, intenzionalmente, un vino fresco, giovane, diretto, dalla grande bevibilità e l’impronta minerale evidente.
Nasce da un blend di Carricante proveniente da Milo e Santa Maria di Licodìa.
Vitigno: Carricante (80%), Minnella e Catarratto (20%)
Costo: 15 euro
Per informazioni e prenotazioni:
06 5746768
live@enotecagiansanti.com
www.enotecagiansanti.com

Dettagli

Data:
15 settembre
Ora:
19:30
Prezzo:
€15
Evento Category:

Luogo

Enoteca Giansanti
Via Ostiense 34
Roma,
Telefono:
06 57.46.768
Sito web:
www.enotecagiansanti.com

Organizzatore

Enoteca Giansanti
Telefono:
06 57.46.768
Email:
Sito web:
www.enotecagiansanti.com